Reddito di cittadinanza, il M5s rassicura: ‘Nessuno potrà cancellare le 900mila domande accolte’

 Attraverso il proprio profilo Twitter Giuseppe Brescia, presidente della commissione Affari Costituzionali della Camera, ha rassicurato tutti i cittadini che stanno ricevendo il beneficio. “Nessuno potrà cancellare le 900mila domande di reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza accolte in questi mesi – scrive l’esponente grillino – questa è la cartina della nostra Italia, in ogni comune dietro ogni numero trovate speranza e voglia di dignità. Grazie Giuseppe Conte“.

 I numeri Giuseppe Brescia nel post su Twitter ha pubblicato anche la cartina sulla base delle comunicazioni dell’INPS. I primi tre comuni sono Napoli (36.399), Roma (32.905) e Palermo (26.144). A livello nazionale, l’importo medio del beneficio è pari a 525,65 euro. Sono più di 2 milioni i cittadini coinvolti da questa misura che riguarda 800mila famiglie. Numeri che non dovrebbero aumentare visto che al momento non si conosce il futuro del reddito di cittadinanza. Molte persone, infatti, potrebbero decidere di fare un passo indietro per non rischiare di iniziare a prendere il beneficio che poi potrebbe essere ‘eliminato’ dall’ingresso del nuovo governo.

Il futuro del reddito di cittadinanza è un mistero. Il M5s conferma il beneficio ma le ultime indiscrezioni parlano di un possibile addio al provvedimento come per quota 100. L’INPS, infatti, al momento non sa come comportarsi e attende informazioni da Roma. Il nuovo governo potrebbe decidere, dopo l’insediamento, eliminare una o entrambe le riforme approvate dall’esecutivo giallo-verde. Qualcosa in più si saprà nei prossimi giorni visto che al momento a Palazzo Chigi si vive un periodo di confusione. Dalla prossima settimana si inizierà ad affrontare la crisi e potranno essere comunicate alcune novità sui provvedimenti approvati dalla maggioranza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com