Record, è una giapponese di 117 anni la persona più anziana del mondo

Il record del mondo per la persona più anziana passa ora al Giappone, dopo la morte, venerdì scorso, della giamaicana Violet Brown, deceduta a 117 anni. Nabi Tajima, con i suoi 117 anni e 45 giorni, si aggiudica lo scettro, come fa sapere l’emittente Nhk. Nabi è nata il 4 agosto 1900 sull’isola di Kikai dove vive attualmente: oggi ha ricevuto la visita delle autorità locali che le hanno conferito il ricord. La donna, che mangia tre volte al giorno, non parla e dorme quasi tutto il tempo, ha accennato un passo di danza quando un gruppo di vicini le ha dedicato una canzone. “Non potevamo sperare che vivesse così a lungo, è come un sogno e spero che viva ancora di più”, ha commentato il nipote, Hiroyuki Tajima, di 64 anni.

Il numero di centenari in Giappone ha raggiunto la cifra record di 67.782 persone quest’anno, 2.132 persone in più che nel 2016, secondo i dati ufficiali rivelati oggi in occasione del ‘Giorno degli anziani’. Il numero è aumentato in modo continuo dal 1971 e il ministero della Salute prevede che questa tendenza non si fermi, soprattutto per i progressi nella medicina. Sul totale di ultracentenari, l’88% sono donne (59.627 rispetto agli 8.187 uomini). Il giapponese più longevo, con 112 anni, è Masazo Nonaka, nato nel 1905 ad Ashono

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com