Rapina in A3

Viaggiava sull’ A3 Napoli-Salerno, tra Cava dei Tirreni e Salerno, il portavalori che intorno alle 7 di stamattina è stato rapinato da alcuni malviventi.  L’assalto sarebbe avvenuto, secondo i primi accertamenti, ad opera di banditi armati, sulla corsia Sud dell’autostrada nel tratto che collega la Napoli-Salerno alla Salerno-Reggio Calabria. I malviventi viaggiavano a bordo di almeno tre diverse autovetture che hanno affiancato il portavalori della “Ipervigile” di Nocera Inferiore all’imbocco della galleria del Seminario.

Dalle auto dei banditi sono stati esplosi numerosi colpi di arma da fuoco all’indirizzo del furgone, costretto a fermarsi all’uscita della galleria anche per la presenza sulla carreggiata di una banda chiodata, sicuramente sistemata da alcuni complici.

Le due guardie giurate che viaggiavano nel furgone sono rimaste illese. Alcuni banditi, una volta bloccato il mezzo portavalori, sono saliti sul tetto del furgone e, con l’ausilio di una flex, hanno divelto le lamiere. Al momento non è stato ancora quantificato il bottino.

La Questura di Salerno e la Squadra Mobile stanno ricostruendo l’esatta dinamica dell’assalto. Il tratto della A3 Napoli-Salerno compreso tra Salerno centro e Fratte in direzione sud, che era stato chiuso su disposizione delle forze dell’ordine per rilievi e accertamenti, è stato riaperto al traffico. Disattivata anche l’uscita obbligatoria a Cava dé Tirreni. Permangono rallentamenti in direzione Sud.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com