Rampling, il fascino non ha età: ‘Odiavo essere sexy, amo le rughe’

Superstar  e anticonvenzionale. Charlotte Rampling illumina gli schermi da quasi mezzo secolo ma conserva un’allure che è innanzitutto eleganza. E con quella può indossare le rughe e supportare le palpebre appena allentate, filtro di uno sguardo ancora fulminante. Niente lifting; ‘Meglio non nascondere le tracce di una vita intensa e non sopporto i volti delle mie coetanee di Hollywood che sfoggiano maschere di plastica a cui devi fare toc toc per vedere chi c’è dietro’,  anzi la serenità con cui affronta il passare degli anni le ha fatto guadagnare il ruolo di testimonial di Nars. La figlia del colonnello Rampling, medaglia d’oro alle Olimpiadi del ’36, la modella di Helmut Newton, la ragazza che nella ruggente Swinging London era chiamata Charley per la sua aggressiva bellezza androgina, l’attrice musa di grandi registi da Allen a Visconti vive un’ennesima giovinezza. Agli European Film Awards, gli Oscar europei, cittadella del cinema di qualità ha ricevuto ieri il premio alla carriera, cui si è aggiunto quello per la migliore interpretazione femminile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com