Raid aereo con gas tossici in Siria: almeno 58 morti di cui 11 bambini

Un raid aereo con gas tossici contro Khan Sheikhun, città della Siria sotto il controllo dei ribelli, ha fatto almeno 58 morti, undici dei quali bambini. Lo ha riferito l’Osservatorio siriano per i diritti umani.

L’opposizione siriana ha lanciato un appello al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ad aprire un’inchiesta immediata sull’attacco effettuato, a suo giudizio, dal regime di Bashar al Assad. La Coalizione nazionale, importante componente dell’opposizione siriana, ha spiegato in un comunicato di volere che il Consiglio di sicurezza convochi una riunione urgente dopo questo crimine e apra un’inchiesta immediata.

Ha accusato il regime del criminale Bashar di aver effettuato raid contro la città di Khan Sheikhun con ordigni contenenti gas chimici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com