Putin: Gli omosessuali sono i benvenuti ai giochi olimpici

Vladimir Putin si è sottoposto oggi a varie interviste con diverse emittenti televisive, sia russe che straniere. Il leader del Cremlino ha tenuto a precisare che la mentalità del suo paese è totalmente aperta alle questioni riguardanti l’omosessualità e che per le prossime olimpiadi invernali -che avranno luogo a Sochi- tutti i visitatori o gli sportivi di diverso orientamento sessuale hanno l’invito ufficiale a partecipare, in caso volessero, all’evento sportivo. Putin,in passato, era stato criticato fortemente per una legge contro la ‘propaganda gay’, ma -questa volta- ha spiegato ai media che non vede motivo di discriminare persone assolutamente normali e con solo gusti diversi. Successivamente i giornalisti hanno chiesto il motivo dell’assenza di molti dei  leader occidentali che inizialmente erano previsti all’inaugurazione dei giochi. “Certi capi di Stato e di governo non hanno assolutamente l’abitudine di andare all’inaugurazione di giochi olimpici”, così il russo ha preferito minimizzare la vicenda; aggiungendo che già precedentemente importanti figure del mondo politico non avevano partecipato personalmente a eventi analoghi e che lui stesso non vuole mischiare lo sport con la politica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com