Procura Bari: “Walter Lavitola è ufficialmente un latitante”

Ora non ci sono più dubbi: l’ex direttore dell’Avanti è ufficialmente un latitante. La Procura di Bari ha ricevuto dai carabinieri, a cui é stata affidata la delega per le indagini, il cosiddetto verbale di ‘vane ricerche’, che rende formalmente Walter Lavitola da irreperibile a latitante. I magistrati pugliesi ora potrebbero, come in danno per scontato, chiedere al guardasigilli l’estradizione. Però, , si apprende da fonti inquirenti, non avendosi certezza del paese estero in cui Lavitola si trovi la richiesta per il momento non potrà essere inoltrata al ministro della Giustizia. Indiscrezioni parlano di Panama ma occorre la certezza assoluta per produrre la richiesta di estradizione.

Nel fascicolo, affidato al procuratore aggiunto Pasquale Drago, l’ex direttore dell’Avanti è accusato di induzione a rendere dichiarazioni mendaci all’autorità giudiziaria. La vicenda fa riferimento alle menzogne dette da Gianpaolo Tarantini agli inquirenti baresi che indagavano sulle escort portate nelle residenze del premier, Silvio Berlusconi.

Circa redazione

Riprova

Pedopornografia: migliaia file bimbi abusati, un arresto

La Polizia di Stato di Trieste ha arrestato un uomo, di 52 anni, di Gorizia, …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com