Presto addio al telefono fisso

Con la diffusione massiccia dei cellulari e degli smatphone, della presenza di molti gestori in un regime concorrenziale ormai i telefoni fissi sono destinati ad andare in pensione.

L’apparecchio con la spina al muro appartiene a un’epoca passata quando c’era un’unica società che gestiva la telefonia ovvero la Sip.

Con la liberalizzazione, l’innovazione tecnologica, la complessità dei servizi erogati e il cambio generazionale dei fruitori del servizio non ha più senso tenere in vita il telefono tradizionale.

A pesare è anche la diminuzione significativa degli abbonati e quindi dei costi vivi che le aziende devono sobbarcarsi e non coperto dal costo del canone.

Se in Francia ormai il  conto alla rovescia è iniziato e porterà il 15 novembre 2018 a staccare il telefono fisso, in Italia qualcosa del genere potrebbe accadere a breve.

La prospettiva è che non sarà più possibile abbonarsi al telefono fisso nella modalità storica, quella con la presa nel muro e collegarsi invece con VoIP (Voice over IP), cioè la telefonia su protocollo Internet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com