Prescrizione, c’è l’accordo: dal 2020 si interrompe dopo il primo grado

E’ basta mezz’ora per far allontanare, almeno per oggi, le nuvole grige sulla tenuta del contratto di governo tra Lega e M5S. La maggioranza gialloverde ha trovato un accordo sulla prescrizione. “La norma sulla prescrizione è nel ddl Anticorruzione e approderà in Aula la prossima settimana. Resta lo stop dopo la sentenza di primo grado, entrerà in vigore con la riforma del processo penale il prossimo anno”. L’intesa sul provvedimento è stata spiegata dal ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, al termine del vertice con il premier Giuseppe Conte e i vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini.

Soddisfatto il capo dei 5Stelle che via facebook commenta l’accordo raggiunto. “Finalmente le cose cambiano davvero” – “Ottime notizie! BastaImpuniti! La norma sulla prescrizione sarà nel disegno di legge anticorruzione! Ed entro l’anno prossimo faremo anche una riforma del processo penale. Processi brevi e con tempi certi. Finalmente le cose cambiano davvero!”: è il commento scritto su Facebbok da Luigi Di Maio.

Anche  Salvini parla di un buon accordo ma precisa che sulla giustizia vuole ‘tempi certi’.  arrivano parole. “La mediazione è stata positiva, accordo trovato in mezz’ora. Voglio tempi brevi per i processi. In galera i colpevoli, libertà per innocenti” ha detto al termine del vertice. “La norma sulla prescrizione sarà nel ddl ma entra in vigore da gennaio del 2020 quando sarà approvata la riforma del processo penale. La legge delega, che scadrà a dicembre del 2019, sarà all’esame del senato la prossima settimana” ha aggiunto il vicepremier.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com