Prato. Trovati resti umani in camper andato a fuoco

Giallo in un camper a Prato: rinvenuti nel mezzo andato a fuoco tre giorni fa, un cadavere carbonizzato. A rinvenire i resti, presumibilmente di un senza tetto in cerca di riparo dal freddo, il proprietario del veicolo. L’uomo, entrato nel camper per recuperare degli oggetti ‘scampati’ all’incendio, ha trovato il cadavere ed ha immediatamente  dato l’allarme ai militari. Sul luogo dell’accaduto sono intervenuti i vigili del fuoco. Secondo gli inquirenti, il clochard, nella notte tra giovedì e venerdì scorsi, si sarebbe introdotto nel camper per passare la notte al riparo dalle intemperie e avrebbe acceso una stufa o un braciere per scaldarsi, da qui si sarebbero propagate le fiamme che hanno poi fatto esplodere una bombola del gas. Secondo quanto riferito i resti carbonizzati sono difficilmente distinguibili in quanto il corpo della vittima è stato quasi interamente consumato dal rogo. Le forze dell’ordine stanno indagando negli ambienti dei senza fissa dimora locali per appurare se siano state registrate scomparse negli ultimi giorni. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com