Pollica. Luci spente in ricordo di Vassallo

Per ricordare il sindaco-pescatore Angelo Vassallo, assassinato il 5 settembre del 2010, l’amministrazione comunale di Pollica (Salerno) ha deciso il prossimo 25 aprile, di spegnere le luci per dieci minuti, dalle 20:30 alle 20:40. “L’obiettivo è mantenere alta l’attenzione su una vicenda che ha segnato irrimediabilmente la coscienza di un intero territorio – ha commentato il sindaco Stefano Pisani a proposito dell’iniziativa, intitolata “Un minuto per uscire dal buio” -. Siamo fiduciosi nell’operato di magistrati e forze di polizia, che stanno lavorando alacremente per risalire ai responsabili del’omicidio. Il nostro è solo un modo per esprimere una speranza: quella di uscire al più presto da un tunnel buio”. L’amministrazione comunale inviterà anche i cittadini di Pollica a spegnere le luci delle abitazioni. “Siamo certi che il nostro comune, per dieci minuti, sprofonderà nel buio più totale. E poi tornerà la luce, come speriamo arrivi presto per l’assassinio di Angelo”, ha concluso Pisani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com