Picchiavano e minacciavano coetanei per cinque euro, arrestati membri di una baby gang

Sono nove i minorenni arrestati dai Carabinieri per almeno undici episodi di violenza avvenuti tra Milano e provincia. Si tratta di una baby gang organizzata che pestava, minacciava e intimoriva i coetanei e i ragazzi più piccoli per mettere a segno rapine irrisorie anche per un bottino di appena cinque euro.

 “Le modalità con le quali sono stati compiuti i reati denotano una particolare ferocia del gruppo, che ha agito come un vero e proprio branco“, recita l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip nei confronti dei nove minorenni. Gli arrestati sono nove minorenni di età compresa tra i 16 e i 17 anni. Cinque di loro sono stati condotti in carcere dalle autorità, mentre per quattro è stata disposto disposto il collocamento in una comunità di recupero. Alcuni dei ragazzi erano già noti alle forze dell’ordine per precedenti penali, mentre altri risultano indagati per episodi differenti. 

 Per gli inquirenti si tratta di un gruppo di ragazzi che agiva in maniera metodica e premeditata. I casi accertati sarebbero almeno undici ma si ipotizza che le rapine e le violenze riconducibili al branco possano essere molti di più e che molte vittime possano aver deciso di non sporgere denuncia per paura di ripercussioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com