Perturbazione lambisce l’Italia, ma grandi piogge autunnali rimandate

L’anticiclone guadagna posizioni sull’Europa occidentale e, dopo aver già notevolmente attenuato gli effetti di un fronte in avvicinamento nel weekend, potrebbe tornare protagonista anche nella prossima settimana. In realtà ad oggi l’evoluzione meteo dei primi giorni di ottobre rimane quantomai incerta: una nuova perturbazione, questa volta decisamente intensa, colpirà parte dell’Europa centro-settentrionale, per poi puntare con la coda meridionale verso i Balcani. L’Italia potrebbe venire così marginalmente interessata dal fronte intorno al 3-4 ottobre, con qualche pioggia o temporale sparso di veloce passaggio da Nord verso Sud, soprattutto sui versanti orientali della Penisola. Va però detto che alcune emissioni modellistiche vedono l’anticiclone dare una ulteriore spallata verso levante alla perturbazione, con tempo in prevalenza asciutto su gran parte del Paese. Per tale motivo l’evoluzione resta da confermare nei prossimi aggiornamenti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com