Pensionato “indigente” aveva 42 case e 14 terreni

Una vasta operazione congiunta della Guardia di Finanza di Padova, della Squadra Mobile deuganea con la Polizia Locale ha portato all’individuazione di un pensionato di 72 anni di Limena che, con i due figli 40enni, risultava titolare di 42 fabbricati e 14 terreni nonostante egli si dichiarasse indigente chiedendo addirittura un sussidio al comune dove risiedeva. L’uomo, è inoltre emerso, affittava appartamenti anche a clandestini. Nell’ambito di una serie di indagini è emerso che i tre ”poveri” disponevano, presso 12 differenti istituti di credito, di 19 conti correnti tramite i quali risultano essere stati movimentati, nell’arco di 3 anni, capitali per circa un milione e ottocentomila euro nonché di un patrimonio in titoli per un controvalore pari a circa 2,5 milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com