‘Pensieri all’improvviso’, Lina Sastri al Teatro Brancaccio di Roma

La poliedrica Lina Sastri, attrice di teatro e di cinema, ma non solo, cantante ed interprete pluripremiata, nello spettacolo andato in scena il 9 maggio al Teatro Brancaccio di Roma, dal titolo ‘Pensieri all’improvviso’, non delude le aspettative del pubblico presente in sala. Offre un collage di brani sull’amore, sulla vita e sull’arte guidando la regia di una rappresentazione che, attraverso musiche e canzoni che vanno da Dalla a De Andr?, da Tenco a De Gregori fino a Pino Daniele, racconta brevemente storie di vita vissuta.

La Sastri, che debutta nel ’75 con il grande maestro Eduardo De Filippo, di cui accenna alcune vicende di giro e del quale regala al pubblico una poesia che parla del vento, alla maniera dell’immenso commediografo, si porta dietro ora come sempre la sua forte napoletanità e coinvolge molto con la sua aria sofferta e al tempo stesso consapevole dei limiti dell’uomo. Per questo a tratti lo spettacolo diventa quasi scanzonato e ironico ma con un velo sempre teso alla malinconia. Il sottotitolo cantata del prima e del dopo. Il prima e il dopo servono a segnare il tempo dell?anima, recita la Sastri tra una canzone e l’altra, e ci racconta di questo tra dolcezza e stupore, con profondo amore, dolore e pietà.
Sul palcoscenico tutti i musicisti sono al servizio della sua interpretazione unica ed il palco diventa un luogo del non luogo nel quale campeggiano un grande dipinto e una scultura del maestro Alessandro Kokocinski. La musica scandisce i tempi del respiro del cuore e le canzoni di grandi maestri del cantautorato italiano ne fanno da scudieri per la voce della Sastri. In scena con Lei cinque musicisti di formazione classica: al pianoforte Ciro Cascino, alla chitarra classica Maurizio Pica, alla chitarra Filippo DAllio, al contrabasso Luigi Sigillo e Gennaro Desiderio al violino. Direzione musicale e arrangiamenti sono di Maurizio Pica mentre ideazione, drammaturgia e, come detto in precedenza, la regia sono della stessa Lina Sastri.
Loredana Margheriti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com