Pedofilia: Polizia postale, cresce adescamento via giochi online

Sono “in crescente aumento” i reati di adescamento in danno di minori attraverso l’utilizzo di giochi online, su piattaforme che ad oggi contano milioni di utilizzatori. E’ l’allarme lanciato dalla Polizia postale e delle comunicazioni di Firenze impegnata nelle attivita’ di contrasto alla pedopornografia sulla rete.

Nell’ambito di indagini in corso, e’ stato accertato che “le modalita’ di adescamento avvengono solitamente attraverso le chat dei videogiochi, condotte inizialmente all’interno di gruppi allo scopo di garantirsi la fiducia dei minori partecipanti, per poi spostarsi su altre piattaforme di messaggistica privata connotate da espliciti contenuti sessuali”. E’ emerso anche come i responsabili, allo scopo di ottenere file video e foto di nudo dei loro interlocutori minorenni, abbiano talvolta offerto a quest’ultimi ricariche utili all’acquisto delle cosiddette ‘skin’ – aggiornamenti del gioco che consentono un miglioramento della grafica – e di altri servizi che aiutano il giocatore ad avanzare nei vari livelli di gioco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com