Pd esce allo scoperto: lunedì formare un governo di emergenza

Maggioranza e opposizione approvino subito il dl stabilità e far nascere entro lunedì un governo di emergenza. E’ questa la ricetta proposta dal vicesegretario del Pd, Enrico Letta, per fermare il tracollo che sta investendo Piazza Affari e dare le giuste risposte ai mercati internazionali. “Quel che sta succedendo sui mercati impone una drammatica accelerazione”. “Le forze politiche devono fare un gesto di responsabilità, chiudere in quattro giorni come avvenne a luglio la legge di Stabilità e -propone Letta- tentare di far nascere lunedì il governo di emergenza. I mercati non capiscono e respingono i bizantinismi dilatori di una politica italiana che sembra non essersi ancora resa conto della situazione”. Anche il Terzo Polo resuscita lo “spirto di Luglio” e chiede una forte accelerazione sulla legge di stabilità. “Occorre che sia approvata al più presto la legge di stabilità -sottolineano i rappresentanti di Api, Fli, Udc, Lib-Dem e Giorgio La Malfa al termine di una riunione svoltasi a Montecitorio- con misure immediatamente efficaci e coerenti con gli impegni assunti con le Istituzioni europee”. Ma sul dibattito in corso sugli scenari futuri pesa il no di Tonino Di Pietro a qualsiasi “inciucio” e la sua richiesta di immediate elezioni anticipate.

 

Circa redazione

Riprova

ELEZIONI: DAMIANO, “AL PD SERVE UN PROGRAMMA POPOLARE”

“Il PD, a mio avviso, dovrebbe scrivere un “programma popolare”, perché non si tratta di …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com