Pd, Barca incontra Renzi: “Tra noi c’è complementarità”

Un incontro che potrebbe decretare l’inizio di una collaborazione, quello tra l’ex ministro Barca e il sindaco di Firenze Matteo Renzi. I due hanno pranzato insieme all’hotel Four Seasons, poi sono usciti contemporaneamente, ma da due ingressi diversi. Il sindaco è salito su un’auto di servizio e Barca su un taxi che aspettava poco distante.

“Tra me e Renzi vedo una complementarietà e certamente un comune impegno a lavorare nel Pd”, ha detto Barca, in tour in Toscana per incontrare i cronisti . Ed ai giornalisti che gli chiedevano se lui e Renzi potessero essere i volti nuovi del Pd, ha risposto: “Lui è più giovane di me – ha sorriso Barca – quindi lui è nuovo veramente”. Quanto all’incontro, Barca si è limitato a sottolineare: “Ci siamo parlati, come facciamo normalmente, come abbiamo fatto altre volte attraverso la stampa. Oggi lo abbiamo fatto direttamente. Abbiamo parlato del fatto che è importante impegnarsi direttamente in questa fase, nel partito, ognuno nei suoi modi”.

Ed in merito all’urgenza di nominare un nuovo segretario per il Pd, Barca ha commentato:  “Questo non spetta a me, spetta all’assemblea, io sono un semplice iscritto della sezione di via dei Giubbonari a Roma”, ha poi aggiunto Barca.

Barca sabato prossimo non sarà a Roma all’assemblea del Pd ma in Calabria. “E’ un giorno importante anche per me – ha detto – Sarò in Calabria sul territorio”. “La sinistra – ha sottolineato Barca – si organizza riuscendo a presidiare il presente come deve fare, ma anche riguadagnando la capacità di avere un tempo disteso per capire gli errori compiuti e per capire in che direzione andare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com