Parma – Genoa. Finisce 1 a 1 il primo anticipo domenicale

Il Parma rallenta la sua corsa verso l’Europa. Merito di un Genoa attento e ordinato che è riuscito a contenere e disinnescare su tutti il genio di Cassano, un po’ sottotono sotto gli occhi di Prandelli, presente al Tardini forse proprio per visionare da vicino il talento di BAri vecchia.

Le reti arrivano entrambe nel primo tempo con Cofie e Schelotto.

Parte meglio il Parma con Schelotto che al 4′ sfonda a destra e serve Amauri che però in scivolata non impensierisce Perin.

Al 21′ il Genoa passa in vantaggio con Cofie che messo a tu per tu con Mirante da Konate non sbaglia. Vantaggio, quindi, per il Grifone che ci prova ancora con Konate e Marchese dalla distanza senza impensierire Mirante.

Al 30′ il pareggio del Parma. È Schelotto che di sinistro risolve una mischia fulminando l’incolpevole Perin.

Al 38′ ci prova Parolo che dalla distanza sfiora il palo alla sinistra del portiere genoano

Dopo un primo tempo equilibrato, la ripresa è di chiara marca ducale ma il risultato non cambia più.

La girandola di emozioni viene inaugurata prima da Munari e poi da Calaiò che vanno vicini al gol. Dopo una mezza occasione firmata Amauri, è Parolo l’uomo più pericoloso, prima mancando la deviazione vincente, quindi sfiorando il palo con un colpo di testa su assist di Cassano.

Al 31′ brivido sulla schiena di Mirante, infatti il crossi di De Ceglie, deviato da Paletta, si va a stampare sulla parte alta della traversa.

L’occasione più ghiotta si materializza al minuto 85 con Amauri che gira di testa verso l’angolino ma Perin si distende e sventa il pericolo. E lo stesso Perin al 47esimo si supera sul cross di Palladino che deviato stava per infilarsi sotto la traversa.

È l’ultima emozione del match. Parma – Genoa 1 a 1

 

SEBASTIANO BORZELLINO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com