Parlamento della Nuova Zelanda dice sì alle nozze gay

Il Parlamento della Nuova Zelanda ha detto sì alle nozze gay, diventando così il primo Paese dell’Asia-Pacifico ad autorizzare il matrimonio tra coppie dello stesso sesso. “I sì sono stati 77, i no 44”, ha detto il vice presidente del Parlamento, Lindsay Tisch. Il Paese aveva autorizzato le unioni civili già nel 2005; risale invece al 1986 la depenalizzazione dell’omosessualità. Sale a 13 il numero dei Paesi nel mondo ad aver autorizzato il matrimonio tra persone dello stesso sesso, secondo Human Rights Watch (Hrw): Paesi Bassi, Belgui, Spagna, Canada, Sudafrica, Norvegia, Svezia, Portogallo, Islanda, Argentina, Danimarca e Uruguay.

Circa redazione

Riprova

Borrell, accesso umanitaria a Gaza ora impossibile

“La fornitura di assistenza umanitaria all’interno di Gaza è diventata impossibile. Nonostante tutte le pause …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com