Papa: “Popuilsmi provocatori e incendiari non aiutano la pace”

“Si assiste con sconcerto al fatto che, mentre da una parte ci si allontana dalla realta’ dei popoli, in nome di obiettivi che non guardano in faccia a nessuno, dall’altra, per reazione, insorgono populismi demagogici, che certo non aiutano a consolidare la pace e la stabilita” ha sottolineato Papa Francesco, forti e chiare le sue parole di denuncia nel discorso alla Conferenza Internazionale sulla pace promossa dall’Universita’ di Al-Azhar, che per la sua autorevolezza e’ considerata il Vaticano dei sunniti.

Secondo il Papa, “nessun incitamento violento garantira’ la pace, ed ogni azione unilaterale che non avvii processi costruttivi e condivisi e’ in realta’ un regalo ai fautori dei radicalismi e della violenza. Oggi – ha concluso Francesco – c’e’ bisogno costruttori di pace, non di provocatori di conflitti; di pompieri e non di incendiari; di predicatori di riconciliazione e non di banditori di distruzione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com