Papa Francesco: “Preghiamo per il Libano e per le vittime e

Nell’udienza generale di mercoledì 5 agosto 2020 Papa Francesco ha voluto rivolgere un pensiero per il Libano: “A Beirut, nella zona del porto, delle fortissime esplosioni hanno causato decine di morti e migliaia di feriti, e molte gravi distruzioni. Preghiamo per le vittime e per i loro familiari; e preghiamo per il Libano, perché, con l’impegno di tutte le sue componenti sociali, politiche e religiose, possa affrontare questo momento così tragico e doloroso e, con l’aiuto delle comunità internazionale, superare la grave crisi che sta attraversando“.

Nell’udienza generale il Pontefice si è soffermato anche sul coronavirus: “La pandemia sta continuando a causare ferite profonde, smascherando le nostre vulnerabilità. Molti sono i defunti, moltissimi i malati, in tutti i continenti. Tante persone e tante famiglie vivono un tempo di incertezza, a causa dei problemi socio-economici, che colpiscono specialmente i più poveri”. E ha aggiunto: “Nelle prossime settimane, vi invito ad affrontare le questioni pressante che la pandemia ha messo in rilievo, soprattutto le malattie sociali. E lo faremo alla luce del Vangelo, delle virtù teologali e dei principi della dottrina sociale della Chiesa. Esploreremo insieme come la nostra tradizione sociale cattolica può aiutare la famiglia umana a guarire questo mondo che soffre di gravi malattie. E’ mio desiderio riflettere e lavorare tutti insieme, come seguaci di Gesù che guarisce, per costruire un mondo migliore, pieno di speranza per le future generazioni“.

oVolto nuovo al Vaticano con il Papa Francesco che ha nominato Maximino Caballero Ledo come nuovo ministro dell’Economia. Si tratta di una novità visto che lo spagnolo, ma americano di adozione, è laico.

https://youtu.be/I5QsLWh7Swc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com