Papa Francesco: i poveri sono persone concrete

Girarsi dall’altra parte davanti al povero, pensare con fastidio:  “ma questi cosa vogliono?'” è un modo educato di dire “arrangiatevi da soli”. Ma i poveri non sono un astratto, sono persone reali, “uomini, donne e bambini” che non hanno da mangiare, da vestirsi, uomini e donne che non hanno da curarsi e bambini che non possono andare a scuola. E, ricorda il Papa, girarsi dall’altra parte significa seguire “la logica del mondo”. Bergoglio lo ha detto all’Angelus.
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com