Papa, economia spersonalizzata schiavizza

 “L’economia, nata per essere ‘cura della casa’, è diventata spersonalizzata; anziché servire l’uomo, lo schiavizza, asservendolo a meccanismi finanziari sempre più distanti dalla vita reale e sempre meno governabili”. Lo ha detto papa Francesco incontrando i membri della Federazione Europea dei Banchi Alimentari in Vaticano. “Di fronte a un contesto economico malato – ha sottolineato – non si può intervenire brutalmente, col rischio di uccidere, ma occorre prestare cure: non è destabilizzando o sognando un ritorno al passato che si sistemano le cose, ma alimentando il bene, intraprendendo percorsi sani e solidali”.

Secondo Bergoglio, bisogna “sostenere chi vuole cambiare in meglio” favorendo “modelli di crescita basati sull’equità sociale, sulla dignità delle persone, sulle famiglie, sull’avvenire dei giovani, sul rispetto dell’ambiente”. “Un’economia circolare – ha concluso – non è più rimandabile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com