Partenza della Nazionale azzurra femminile di Volley alla volta di Ankara, via Istanbul, dove il 3 luglio esordirà nell'edizione 2015 del "World Grand Prix", Fiumicino (Roma), 30 giugno 2015. ANSA/ TELENEWS

Pallavolo: ‘Italia parte male, strada per Rio in salita’

Parte con una sconfitta il cammino della nazionale azzurra femminile nel Torneo di qualificazione olimpica ad Ankara in Turchia. Le ragazze di Marco Bonitta hanno ceduto 3-1 alla Russia campione d’Europa in una gara in cui hanno stentato a trovare continuità. Un ko che complica il cammino verso le semifinali, che invece sono molto vicine per Kosheleva e compagne: l’Italia ora contro il Belgio (domani ore 13) non può più sbagliare. Le uniche note positive della giornata sono gli esordi delle tre giovani del Club Italia con  la regista Orro, la centrale Danesi e il martello Egonu, che pur davanti ad avversarie tanto celebrate hanno retto discretamente la scena, confermando di aver un bel muro davanti. E’ stato un debutto difficile,  ha ammesso il ct delle azzurre Marco Bonitta,  perchè la Russia di oggi non è stata uguale a quella che ieri aveva rischiato contro la Polonia. Noi non abbiamo approcciato bene alla gara. Poi abbiamo reagito nel secondo set in cui abbiamo tenuto duro sino alla fine. Il terzo è andato come il primo nel quarto abbiamo messo molte giovani e fatto vedere qualcosa d’interessante, ma non abbastanza per tenere viva la partita. Domani con il Belgio sarà una partita decisiva per noi e per loro.

Circa Roberto Cristiano

Riprova

Serie A, il Napoli stravince nel segno del Diez.

Il Napoli nel ricordo di Maradona sfodera una prestasione monstre, rifilando un netto 4-0 alla …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com