Palermo. Volontariato. A Prizzi da tutta Europa volontari italiani e stranieri

Sono arrivati a Prizzi da Belgio, Francia, Germania, Grecia, Spagna e Romania per partecipare, con ragazzi del piccolo centro del palermitano, ad un progetto di volontariato organizzato dall’Associazione InformaGiovani in collaborazione con Sikanamente e con il Comune e confrontarsi insieme su strumenti e metodi di partecipazione attiva per i giovani che vivono in zone rurali e geograficamente marginali.

Sono i ragazzi del progetto “So far so close”, realizzato nell’ambito del Corpo Europeo di Solidarietà, il nuovo programma comunitario che permette a ragazzi e ragazze di età compresa fra 18 e 30 anni di fare delle esperienze formative di volontariato all’estero e nel proprio paese.

Grazie anche al supporto dell’associazione AVISP, i 16 volontari hanno realizzato alcuni piccoli lavori nel Parco urbano Madonna, dove hanno effettuato alcuni lavori di pulizia, decoro e manutenzione.
Il progetto, finanziato dalla Commissione Europea, è parte di un più ampio programma che prevede l’organizzazione di attività di volontariato in “aree ad alta priorità” fra cui rientrano quelle considerate geograficamente marginali.

“Obiettivo del progetto – spiega Monica Valenti di InformaGiovani – è quello di far crescere nei giovani il senso di appartenenza alla comunità locale ed anche alla comunità europea, intesa come unica comunità di cittadini, stimolando la partecipazione attiva, il senso civico e la capacità di collaborare e dialogare in contesti interculturali.”
I volontari saranno a Prizzi fino al 3 agosto mentre altri gruppi saranno attivi a Giuliana, sempre nel palermitano, e a Milena in provincia di Caltanissetta.

Circa Redazione

Riprova

Gran Bretagna, addio alla bandiera europea sulle auto

A partire dal 28 settembre 2021, esattamente tra una sola settimana, gli abitanti della Gran …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com