Palermo, Ponte di Corleone. Caronia: “Situazione in alto mare. Mancano risorse. Comune si attivi con fondi PSC”

Per la soluzione dei problemi strutturali che affliggono il Ponte Corleone non ci sono le risorse, a meno che il Comune, ente proprietario dell’opera, non avvii da subito una interlocuzione con il Governo nazionale.

E’ quanto emerso  in IV Commissione dell’ARS che ha tenuto un’audizione sula situazione dell’importante infrastruttura viaria del capoluogo, ascoltando le relazioni del Comune e dell’ANAS.

“Ci è stato riferito – afferma Marianna Caronia – che entro giugno sarà pronto un progetto di manutenzione straordinaria redatto dall’ANAS, dopo che l’impresa incaricata dei sondaggi e dei rilievi tecnici avrà terminato il proprio lavoro, ma che, quale che sia la stima delle somme necessarie, non ci sono fondi disponibili nelle casse comunali.”

Anche per questo, la Commissione, proprio su richiesta dell’onorevole Caronia ha chiesto che la prossima settimana sia sentito il Commissario nazionale Matteo Castiglioni, “cui chiederemo – afferma la deputata della Lega – un quadro completo della situazione ed un cronoprogramma attendibile di interventi per rendere più sicuro e quindi più fruibile questo ponte che è uno dei punti nevralgici della viabilità cittadina.”

Congiuntamente con il collega consigliere comunale Igor Gelarda, Caronia chiede inoltre che “il Comune in tempi brevi il Comune chiarisca quali passi ha mosso o intende muovere per reperire le risorse necessarie affinché i lavori possano essere avviati, in particolare per accedere ai fondi del Piano di Sviluppo e Coesione 2021-2027.

Circa Redazione

Riprova

San Giovanni in Fiore: lotta alla processionaria, la vicesindaca Astorino anticipa i risultati, “siamo tra i Comuni più atti

«Il Comune di San Giovanni in Fiore è stato tra i più attivi, in Calabria, …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com