epa08669549 Students arrive on first day of school after the resumption of classes, in Karachi, Pakistan, 15 September 2020. The Pakistani government on 15 September reopened educational institutions in the country in phases as cases of COVID-19 infections continue to decline. EPA/SHAHZAIB AKBER

Pakistan: ogni anno 5.000 stupri

Ogni anno in Pakistan circa 5.000 donne subiscono violenza sessuale e soltanto il 5% degli aggressori viene condannato. E’ la denuncia del ministro pachistano per la Scienza e la Tecnica Fawad Chaudhry intervenuto in Parlamento sulla piaga degli stupri. Secondo l’esponente del governo, inoltre, ci sono migliaia di casi che non vengono denunciati per “paura o vergogna”. “Se almeno l’85% dei violentatori venisse condannato, gli stupri diminuirebbero”, ha sostenuto Chaudry.
In Pakistan lo stupro viene punito con la pena di morte.Dopo la violenza sessuale di gruppo in autostrada che la scorsa settimana ha scosso l’opinione pubblica pachistana, il premier Imran Khan aveva proposto che gli stupratori fossero impiccati pubblicamente o castrati chimicamente o chirurgicamente. Su questo il ministro ha detto di non essere d’accordo. “L’esecuzione pubblica non è una soluzione. Solo la giustizia e un procedimento veloce potrebbe diminuire il numero delle violenze”.

Circa Redazione

Riprova

Sfida al femminile per l’Eliseo: Marine Le Pen e Anne Hidalgo

Dovrà vedersela con due donne, Emmanuel Macron. Ieri, infatti, sia il sindaco socialista di Parigi, …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com