Pakistan. Malala lascia l’ospedale di Birmingham

Malala Yousafzai, la giovane pachistana sparata alla testa dai talebani fuori ai cancelli di scuola, ha lasciato questa mattina l’ospedale Queen Elizabeth di Birmingham ,dove era ricoverata dal mese di ottobre. Malala proseguirà la sua rieducazione a casa, un domicilio provvisorio che il governo di Londra ha assegnato alla sua famiglia, ha precisato un portavoce dell’ospedale. Fra non molto, la ragazza sarà sottoposta a un intervento chirurgico per la ricostruzione del cranio. Il proiettile sparatogli contro, ha sfiorato il cervello di Malala, perforando la testa poco sopra l’occhio sinistro. Al padre della giovane, per i prossimi tre anni gli è stato garantito un posto di lavoro presso il consolato del Pakistan a Birminghan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com