Pakistan, Islamabad convoca ambasciatore Usa dopo il Tweet di Trump

L’ambasciatore statunitense a Islamabad è stato convocato dal ministero degli Esteri pakistano, dopo il tweet del presidente Usa e le minacce di tagliare gli aiuti a Paese, accusato di non fare abbastanza contro il terrorismo.L’ambasciatore David Hale è stato invitato al ministero e, da quanto ha riferito un portavoce dell’ambasciata, “è andato lì e si è incontrato con i funzionari. commentare il contenuto dell’incontro. ” Il ministero degli Esteri pakistano non ha voluto reagire in merito.

“Gli Stati Uniti hanno scioccamente dato 33 miliardi di dollari in aiuti al Pakistan negli ultimi 15 anni e non ci hanno dato nulla in cambio, eccetto menzogne e doppiezza, prendendo i nostri leader per idioti – aveva scritto su Twitter il presidente americano – Stanno proteggendo i terroristi che stiamo cacciando in Afghanistan, senza molto aiuto, è finita!”.Il Pakistan ha subito replicato che ha aiutato gli Stati Uniti a “decimare” al-Qaeda, solo per ottenere “invettive e sfiducia” attraverso il suo ministro della Difesa Khurram Dastgir-Khan.Islamabad, alleato degli Stati Uniti dopo la Guerra Fredda, nega le accuse americane da molto tempo e incolpa Washington per aver ignorato le migliaia di pakistani uccisi nella lotta contro il terrorismo.

Dopo gli attacchi dell’11 settembre, i due paesi hanno stretto una partnership strategica per sconfiggere i gruppi armati islamici nella regione. Ma gli Stati Uniti, come l’Afghanistan, accusano il Pakistan di sostenere i beni talebani nel paese vicino.La rete Haqqani, che per lungo tempo si stava rifugiando in Pakistan mentre effettuava alcuni dei peggiori attacchi alle forze statunitensi in Afghanistan, è stata descritta come il “vero braccio” del servizio di intelligence pakistano da Mike Mullen, ex capo dello stato maggiore dell’esercito Usa. Il Pakistan ha avviato operazioni nelle aree tribali sul confine afghano nel 2014, sostenendo che ha distrutto tutte le basi dei gruppi islamici. In agosto, l’amministrazione Trump ha detto al congresso che stava esaminando la possibilità di non pagare 255 milioni di dollari di aiuti, il cui pagamento è già stato ritardato.

Circa redazione

Riprova

Etiopia: centinaia civili uccisi da esercito eritreo

I soldati eritrei hanno ucciso “centinaia di civili” a novembre 2020 nel Tigrè, regione a …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com