Operazione antiterrorismo, arrestato 22enne

Operazione antiterrorismo della Polizia, in Liguria ed in altre regioni, negli ambienti della destra radicale contigui al terrorismo di matrice suprematista. Un giovane 22enne di Savona è stato arrestato dalla polizia, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Genova; 12 le perquisizioni nei confronti di altrettanti contatti qualificati dell’indagato che hanno interessato, oltre a Savona e Genova, le città di Torino, Cagliari, Forlì-Cesena, Palermo, Perugia, Bologna e Cuneo. Il 22enne è accusato di aver costituito un’associazione con finalità di terrorismo nonché di aver svolto azione di propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale aggravata dal negazionismo. L’attività investigativa, diretta dalla Procura Distrettuale di Genova, è condotta dalle Digos di Genova e Savona e dal Servizio per il Contrasto dell’Estremismo e del Terrorismo Interno della Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione-UCIGOS.

Il giovane savonese arrestato dalla Digos si ispirava al gruppo suprematista statunitense Atom Waffen Division e alle Waffen-SS naziste. Per questo aveva creato anche delle chat dove istigava alla violenza contro gli ebrei. Il ragazzo aveva anche redatto e diffuso sul web documenti di matrice neonazista e antisemita con i quali incitava alla rivoluzione violenta contro “lo Stato occupato dai sionisti” e dalla eliminazione fisica degli ebrei. L’indagato è accusato di associazione con finalità di terrorismo e propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale aggravata dal negazionismo.

E

Circa Redazione

Riprova

Coronavirus, Coldiretti: “340mln di aiuti alimentari per 5,6mln poveri”

Dall’inizio della pandemia Covid sono stati stanziati 340 milioni di euro per l’assistenza alimentare agli …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com