Onida alla guida di un governo tecnico, la smentita a Radio Popolare: “Sono solo chiacchiere”

“Io alla guida di un governo tecnico? Mi sembra un esercizio di fantasia. Così ha dichiarato Valerio Onida, presidente emerito della Corte Costituzionale. “Mi hanno riferito che sulla stampa c’é il mio nome, ma sono veramente solo chiacchiere”: ha dichiarato Onida, intervenendo a Radio Popolare.   Ed in merito alle riforme che dovrebbero essere attuate a suo avviso dal nuovo Governo, ha dichiato: “Io mi augurerei che con l’attuale esecutivo si possa arrivare a un nuova legge elettorale, anche se purtroppo l’esperienza recente ci dice come molti gruppi parlamentari si dimostrano affezionati ai vantaggi che sperano di poter trarre dell’attuale legge. A questo punto si deve avere il coraggio di affrontare a fondo il tema e varare una nuova legge elettorale con un accordo più largo possibile”. Per Onida, il meccanismo dei premi di maggioranza della legge attuale “é assurdo” e spiega quindi che “le nuove soluzioni possono essere due: un collegio uninominale a doppio turno o una legge elettorale proporzionale con uno sbarramento abbastanza elevate per escludere le formazioni politiche troppo piccole”. “Vista la sensibilità dell’opinione pubblica”, Onida ritiene che il taglio dei costi della politica sia “un tema fondamentale. Secondo me, tutto il Parlamento dovrebbe seguire, votandolo all’unanimità, il taglio che i presidenti di Camera e Senato hanno deciso per i loro stipendi ed escludere quelle surrettizie forme di finanziamento ai partiti che sono i rimborsi ai gruppi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com