Oms: ogni anno nel mondo muoiono 70mila bambini di tubercolosi

L’Oms, organizzazione mondiale della Sanità, denuncia che ogni anno nel mondo circa 70mila bambini muoiono di tubercolosi. La causa è dovuta al fatto che spesso gli operatori sanitari non sono in grado di riconoscere i sintomi della malattia. “Spesso la tubercolosi non viene diagnosticata nei bambini, perchè i sintomi nei bimbi non sono molto chiari”, ha spiegato Malgosia Grzemska, responsabile del dipartimento tubercolosi presso l’agenzia specializzata per la salute delle Nazioni Unite. A differenza degli adulti, che tossiscono incessantemente quando contraggono la malattia, “i bambini possono anche non tossire, ma possono avere meno voglia di giocare e avere molto sonno”, ha spiegato l’esperta, secondo la quale garantire un controllo della tbc in tutti bambini che si trovano a contatto con adulti malati potrebbe aiutare a scoprire i casi in tempo.

Circa redazione

Riprova

Giustizia e Nordio: ‘Sulle riforme ascolterò magistratura e avvocatura’

“Ogni futura riforma, prima di essere affidata alle valutazioni del Parlamento sovrano, si comporrà attraverso …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com