Olanda in lutto: cinque surfisti uccisi da una valanga di schiuma

Sgomenti e increduli. I familiari e gli amici dei cinque surfisti, inghiottiti dal mare al largo della spiaggia di Scheveningen, in Olanda, non sono ancora coscienti di quanto accaduto a questi atleti – tre di loro esperti – lunedì in queste acqua dal colore scuro, a causa delle alghe che lo hanno invaso. Uno dei ragazzi non è stato ancora ritrovato, nonostante le ricerche siano proseguite fino al tardo pomeriggio di mercoledì. A riportarlo la tv olandese, NOS.

Una tragedia che colpisce ancora una volta il mondo degli appassionati di surf. Le vittime provenivano da L’Aia e Delft ed erano esperti surfisti e bagnini. Alcuni di loro sono entrati in acqua per un allenamento, poco distanti dalla scuola di surf The Shore sulla spiaggia di Scheveningen, vicino alla testa del porto dove si è consumato il dramma. Un dramma causato dalla schiuma (causata da sostanze naturali) e dai forti venti.

La scomparsa di questi sportivi ha segnato la comunità dei surfisti nei Paesi Bassi e i cittadini di Scheveningen, un distretto dell’Aia, situato circa 50 chilometri a sud-ovest di Amsterdam. “Quando un gruppo di amici va a fare surf, nessuno si aspetta che alcuni di loro non torneranno più a casa”, ha dichiarato commosso Johan Remkes, sindaco dell’Aia.

Nel corso delle ricerche, la Guardia Costiera olandese ha notato altri sportivi sul posto ed ha quindi intimato a tutti i presenti di uscire dall’acqua e di ritirarsi. Malgrado molte spiagge olandesi siano chiuse a causa delle restrizioni legate al coronavirus, il surf è stato permesso fintanto che i surfisti rispettano la distanza di 1,5 metri di sicurezza.

Questa drammatica perdita ha scosso duramente anche il KNRM, l‘organizzazione ha dedicato infatti un pensiero ai ragazzi scomparsi su Instagram. “Molti surfisti sono amici dei soccorritori della KNRM e di altri soccorritori che sono venuti in soccorso. La comunità di surf di Scheveningen ha ricevuto molti nuovi volontari negli ultimi anni per rafforzare la squadra dell’equipaggio della scialuppa di salvataggio. Disastro duro per tutti i soggetti coinvolti”.

Una commemorazione per i cinque surfisti uccisi ci sarà, secondo la scuola di surf The Shore. “Ma non so quando e come. Vogliamo dare prima tempo alle famiglie”.

Circa Redazione

Riprova

Così è morto Sean Connery: le rivelazioni dei medici e della moglie

Sean Connery è morto per insufficienza respiratoria causata da polmonite, vecchiaia e fibrillazione atriale: la …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com