Oggi, 22 dicembre, ‘Parole di carta’ incontra Sara Favarò

Oggi,  22 dicembre alle ore 11,00, alla Biblioteca sociale Nino e Ida Agostino, via Sgarlata, 22, incontro con la scrittrice Sara Favarò e il suo libro IL CORAGGIO DELLE DONNE 2.

Dopo l’edizione del 2002, arriva nel 2018 “Il coraggio delle donne 2”, edito da Sikelia, della scrittrice e poetessa Sara Favarò. Quindici storie vere di donne coraggiose. Ordinario e straordinario coraggio di vivere nel quotidiano, nel coniugare l’essere donna che lavora, madre e sposa, nella lotta contro la violenza, l’ignoranza e i luoghi comuni. Racconti di vita vissuta che, in alcuni casi, hanno retroscena degni di gialli, talmente aggrovigliati, da superare la fantasia di un inventore di genere e, di sicuro, spunto di riflessione per Tribunali e “palazzi”.

Il giornalista e scrittore Giuseppe Lo Bianco scrive nella prefazione al testo:“E dalla realtà, appesa in bilico tra tragedia e speranza, esce una nuova figura, direi quasi moderna, di donna siciliana, raccontata sempre in presa diretta, calata dentro storie cariche di dettagli che una donna può raccontare solo ad un’altra donna, e che Sara ha pazientemente raccolto, ordinato e scritto. Passioni, vendette, perdoni, amore, odio, sangue, morte e persino una resurrezione, metafora della vitalità di una figura femminile forte e marcata che in Sicilia è stata la vestale in negativo di un familismo amorale culla di tante brutalità associative e che qui, invece, è illuminata dalla luce positiva del coraggio, del riscatto, della rottura a tutti i costi di schemi troppo stretti per ingabbiare l’energia di queste donne, eroine senza tempo”.

Sara Favarò è scrittrice, attrice, cantautrice, cantastorie, interprete folk, studiosa di tradizioni popolari e giornalista. Ha pubblicato 55 libri che spaziano dalle ricerche antropologiche, ai romanzi, saggi, poesie, testi teatrali, soggetti cinematografici, letteratura per l’infanzia. Sue poesie sono inserite in diverse raccolte antologiche con poeti di chiara fama come Alda Merini, Sibilla Aleramo, Ada Negri, Marcia Théophilo. Ha recitato sia per il teatro che per il cinema. Giornalista pubblicista collabora con diverse testate giornalistiche. Nel 2016 è stata l’unica scrittrice donna e siciliana ad entrare nella terna vincente del premio letterario “Racalmuto-Leonardo Sciascia”, con il romanzo “Le porte del sole”. Nel 2017 ha ricevuto il riconoscimento di “Tessera Preziosa Mosaico di Palermo” dal Sindaco Leoluca Orlando. Nello stesso anno, dalla Liguria, le è stato assegnato il premio di “Artista dell’Anno – Cristoforo Colombo” sezione prosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com