Obama: Se il Consiglio mi ostacola andrò comunque avanti

Obama sa cosa fare in questo 2014 e ha voluto chiarirlo ieri agli americani durante il suo discorso sullo Stato dell’Unione. Barack in questo nuovo anno non vuole rivali e se qualcuno sarà di ostacolo alle sue scelte e decisioni è pronto a cacciare i denti. Il presidente USA in realtà si riferiva in particolare ad una faccenda, quella riguardante il suo tentativo lo scorso anno di aiutare la classe media, quando fu poi ostacolato dal Consiglio. Il leader vuole aumentare i salari, riequilibrare le disuguaglianze , sconfiggere la disoccupazione, rivedere e -se necessario riformare- la legge sull’immigrazione e per finire lo step più duro, quello che vede all’orizzonte più divergenze: fermare la violenza delle armi negli Stati Uniti. Obama è determinato, l’ha fatto vedere e l’ha detto: “…Se il Congresso mi bloccherà nel sostegno alla classe media agirò per decreto”. Inoltre -il Presidente- ha anche accennato a questioni estere quale quella che attualmente riguarda l’Ucraina, sostenendo che il popolo ha da sempre il diritto di rendere note le opinioni sul futuro del paese, che esprimersi è diritto di ogni cittadino di ogni nazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com