Nuovo tonfo in arrivo, Milano apre a -2,42

Si prospetta davvero negativa la giornata per Piazza Affari. Infatti, lo spread dei Btp italiani rispetto al bund tedesco, sfonda la soglia dei 460 punti. Il differenziale ha toccato quota 462 punti, con il titolo decennale che ha raggiunto un rendimento del 6,4%.

Milano, inoltre, di Piazza Affari apre in calo del 2,42%, con l’indice Ftse Mib a 14.887 punti.

Sul forte ribasso, pesano ancora  i timori per il salvataggio della Grecia, dopo lo stop agli aiuti Ue e dell’Fmi in attesa dell’esito del referendum deciso da Atene e previsto forse per il 4 dicembre. Ancora , ad influenzare negativamente l’andamento delle Borse, le stime cupe sull’economia Usa diffuse ieri dalla Fed, che ha rivisto al ribasso le previsioni di crescita per il 2011 al 2013. I cali visti in avvio si sono leggermente limati e Milano cede l’1,92%.

Tra i singoli titoli a maggior capitalizzazione, e’ pesante Bnp Paribas, in calo ora dell’1,4% dopo un tonfo iniziale del 6,1% dopo i risultati trimestrali peggiori delle attese del mercato. L’olandese Ing Group e’ arrivata a perdere il 3,3% dopo aver annunciato una riduzione del personale. I risultati inferiori alle attese pesano anche sul colosso tedesco della distribuzione Metro, in calo dell’1,5. A livello settoriale, viaggiano in netto calo soprattutto i bancari (-1,65% l’indice Dj Stoxx di settore), gli assicurativi (-1,32%) e le materie prime (-1,27%).
Ecco gli indici di riferimento delle principali Borse europee. – Londra -0,78%, Parigi -1,33%, Francoforte -1,58%,- Milano -1,92%,  Madrid -1,61%, Amsterdam -1,19%,  Stoccolma -1,08%, Zurigo -0,65

Circa Piera Toppi

Riprova

Verso Efpa Meeting 2022

Si avvicina a grandi passi l’appuntamento con l’Efpa Meeting 2022, previsto il 6 e 7 …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com