Nuova Zelanda: insulta cameriere, si dimette deputato

Un deputato del partito di governo della Nuova Zelanda ha presentato le proprie di missioni, dopo aver insultato un cameriere. L’insulto, risalgono al mese scorso, durante una serata in un ristorante rinomato di South Island. “Ho fatto degli errori, sono umano – ha dichiarato Aaron Gilmore, annunciando le dimissioni – ma gli attacchi alla mia integrità hanno cominciato a colpire anche le persone che mi circondano e non è giusto”. Andrew Riches un legale presente alla serata, ha raccontato che il deputato avrebbe insultato il cameriere, perchè rifiutava di servirgli altro alcool: “Non sai chi sono io? Testa di c….”, avrebbe detto Gilmore, minacciando quindi un intervento dell’ufficio del premier per farlo licenziare.

Circa redazione

Riprova

Usa: scandalo molestie, anche Nancy Pelosi scarica il governatore di New York Cuomo

Anche la presidente della Camera dei rappresentanti Nancy Pelosi, dopo il presidente Joe Biden, ha …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com