Norvegia: a 10 anni da massacro Breivik chiede libertà vigilata

A dieci anni anni dal massacro del 22 luglio 2011 in Norvegia, l’estremista di destra Anders Behring Breivik intende chiedere al tribunale la libertà vigilata, richiesta che ci si aspetta venga negata. Le famiglie delle sue vittime temono che l’uomo userà l’udienza come un palcoscenico per esternare le sue opinioni politiche, e per questo motivo invocano che sia privato dell’attenzione mediatica.

Per ragioni di sicurezza, il tribunale distrettuale della regione meridionale di Telemark ascolterà la richiesta di Breivik di libertà condizionata nella palestra della prigione di Skien, dove è incarcerato. Breivik, che ha ucciso 77 persone durante il massacro, è stato condannato a 21 anni di prigione, che possono essere estesi a tempo indeterminato finche’ è considerato una minaccia per la società. All’epoca, questa era la sentenza più severa della Norvegia, anche se la legge è stata modificata per consentire la possibilità di concedere pene più lunghe.

Circa redazione

Riprova

Finlandia conferma, sospese forniture di gas russo

La Russia ha sospeso le esportazioni di gas naturale alla Finlandia, come già preannunciato nella giornata di …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com