Non solo benzina: al rialzo anche i prezzi dell’Rc Auto

Non è di certo un buon momento per gli automobilisti italiani, che dopo essersi abituati ai continui rincari del prezzo del carburante in questo 2022 saranno costretti a mettere mano al portafoglio anche per l’assicurazione. Nella lunga lista di rincari di quest’anno, infatti, figurano anche le polizze RC Auto, che risentono in maniera pesante della crisi legata al Covid e alla guerra in Ucraina.

A stilare una speciale classifica delle Regioni più care in Italia in materia di assicurazioni auto è stato l’Osservatorio di Facile.it, che ha analizzato 9 milioni di preventivi dai quali è emerso un netto aumento dei premi Rc Auto negli ultimi mesi.

Indice

Rc Auto in aumento, i rincari

Assicurazione auto, dove conviene in Italia

Rc Auto in aumento, i rincari

Secondo quanto risulta dalle ricerche effettuate da Facile.it, negli ultimi mesi i prezzi delle assicurazioni sono schizzati. Paragonati alle spese di inizio anno, infatti, i costi per assicurare un veicolo a quattro ruote a luglio 2022 sono aumentati dell’8,6% con una media di 463,63 euro. Il rincaro, sottolinea l’Osservatorio, dipende dall’aumento dei costi dei sinistri che stanno crescendo a causa dell’inflazione e anche dalla conclusione di alcune scontistiche pensate dalle compagnie durante la pandemia.

Il trend, però, non sarebbe giunto ancora al suo picco massimo. Andrea Ghizzoni, Managing Director Insurance di Facile.it, ha infatti spiegato: “Durante il primo semestre dell’anno l’andamento dei premi Rc Auto non è stato costante, ma già da aprile è iniziato il trend al rialzo che, secondo le previsioni, dovrebbe proseguire nei prossimi mesi“. L’Italia, come vi abbiamo già raccontato, ha le Rc Auto più costose d’Europa.

Assicurazione auto, dove conviene in Italia

Dai dati elaborati dall’Osservatorio di Facile.it, come detto, è possibile stilare una graduatoria delle Regioni che hanno subito un maggior rincaro nel 2022 e, soprattutto, quelle dove conviene di più stipulare una polizza assicurativa. A guidare la classifica dei rincari più consistenti è la Puglia, area dove a luglio i premi sono saliti mediamente del 9,4% rispetto a gennaio 2022. Seguono nella graduatoria la Liguria, che lo scorso mese ha segnato un incremento della tariffa media pari al 9,1% e, staccata di un soffio, le Marche (+8,9%).

Guardando ai valori assoluti, invece, è ancora una volta la Campania a confermarsi maglia nera d’Italia. A luglio 2022, infatti, per assicurare un veicolo a quattro ruote occorrono in media 834,26 euro, ovvero il 79,9% in più rispetto alla media nazionale. Sul podio delle aree più care della Penisola c’è anche la Calabria, che occupa il secondo posto con un premio medio di 526,62 euro, e la Puglia, sul terzo gradino con un valore medio pari a 511,14 euro.

Ad andare al risparmio, invece, è il Friuli-Venezia Giulia dove per sottoscrivere una polizza Rc Auto a luglio sono serviti in media 312,13 euro. Sul podio delle meno care anche il Trentino-Alto Adige, con una tariffa pari a 349,26 euro, e la Lombardia, dove il premio medio rilevato lo scorso mese era pari a 354,52 euro.

In Italia esistono comunque oltre 50 compagnie assicurative che si occupano di polizze auto, e le loro tariffe cambiano continuamente. Ecco allora che il consiglio è quello di analizzare al meglio tutte le offerte anche grazie ai comparatori online per cercare di risparmiare e trovare l’assicurazione perfetta che fa al caso nostro.

Circa Redazione

Riprova

DE ROSA: “MAREBONUS, FERROBONUS E GASOLIO PROFESSIONALE LE PRIORITA’ PER IL GOVERNO CHE VERRA’”

Il Ceo di Smet, Domenico De Rosa, richiama le forze politiche a porre l’attenzione su …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com