Noiconmente progetto Upi Alberghiero Ugento

Oggi, venerdì 30 aprile un pranzo solidale per 50 famiglie in difficoltà e un ricettario ecosostenibile realizzati da giovanissimi futuri chef salentini:  sono due iniziative realizzate dall’Istituto Alberghiero di Ugento, indirizzo di studio dell’IISS Bottazzi di Casarano, nell’ambito del progetto #NoiConMente#, ovvero “Noi Consumiamo Responsabilmente”, attuato da Upi Puglia (Unione Province d’Italia), guidata dal presidente della Provincia di Lecce, Stefano Minerva, in collaborazione con USR della Puglia (Ufficio scolastico regionale).

Finanziato con il programma “ProvincEgiovani” e avviato nei dodici istituti alberghieri delle cinque province pugliesi, il progetto punta a sostenere il ruolo dei giovani nei processi territoriali di sviluppo sostenibile, sensibilizzando ad un uso consapevole delle risorse e diminuendo considerevolmente lo spreco alimentare.

Il presidente di Upi Puglia e presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva, che ha dato un forte impulso all’attuazione dell’iniziativa, evidenzia: “Crediamo fortemente che i giovani debbano essere al centro dei programmi di azione volti a creare un nuovo modello circolare economico, sociale ed ambientale. Questo, in particolare, è un progetto integrato e trasversale, con un valore plurimo, sostenibile e solidale, realizzato grazie al lavoro e all’impegno di Upi Puglia e delle realtà politiche e formative del nostro territorio, con cui abbiamo fatto rete. Una tematica che ci sta particolarmente a cuore, come dimostra anche il ruolo di regia assunto dalla Provincia di Lecce nell’ambito della Rete solidale contro lo spreco alimentare, avviata sul territorio salentino in collaborazione con Regione Puglia, Prefettura di Lecce, Camera di Commercio di Lecce e Comune di Lecce”.

Il percorso progettuale di #NoiConMente# è stato realizzato sperimentando un approccio integrato, che ha coniugato educazione e ricerca. In particolare, l’Istituto Alberghiero di Ugento, indirizzo di studio dell’IISS Bottazzi di Casarano, diretto da Salvatore Negro, ha formato gli alunni delle classi terze, coadiuvati da tre alunni delle classi quinte, in collaborazione con i docenti dell’indirizzo di enogastronomia. Guidati da esperti del campo, i ragazzi hanno appreso tecniche e conoscenze che hanno loro permesso di unire tradizione ad innovatività culinaria, fino all’ideazione di un ricettario contro lo spreco alimentare ad uso di tutte le famiglie.

L’E-book antispreco, tradotto anche in inglese, contiene una serie di ricette “consapevoli”, inserite all’interno di un menu intitolato “Chefuture – La sostenibile leggerezza del cibo”. Dall’antipasto, al primo e secondo piatto, fino al dolce, sono stati privilegiati i prodotti made in Salento, all’insegna della sostenibilità ambientale, ma anche della promozione dei prodotti tipici locali. Il ricettario sarà diffuso in tutti i dodici istituti alberghieri presenti nelle province pugliesi, dove il progetto #NoiConMente# è in fase di attuazione, grazie all’iniziativa di Upi Puglia.

Infine, a chiusura del progetto, su input della docente referente, Lucia Rizzello, i ragazzi saranno messi alla prova con l’organizzazione di un pranzo speciale, in cui coniugheranno praticità a solidarietà, anche in considerazione del momento difficile che il nostro Paese sta attraversando.

Il Pranzo Solidale, in programma oggi venerdì 30 aprile, vede il coinvolgimento fattivo e il sostegno di diverse realtà istituzionali e private, oltre ad Upi Puglia, e cioè l’Assessorato ai Servizi sociali del Comune di Ugento, la Caritas della Diocesi Ugento – Santa Maria di Leuca, l’associazione di promozione sociale “Pro Loco Ugento e Marine” e la Protezione civile “La Forestal 1” di Ugento.

Gli allievi dell’Istituto alberghiero di Ugento, utilizzando le materie prime donate da esercizi commerciali e associazioni, come Caritas, Scarlino Carni di Taurisano ed Eurospin di Ugento, si dedicheranno alla preparazione di pietanze, per un numero totale di ben 150 pasti. Sotto l’abile ed esperta guida dei docenti Giuseppe Paiano, Gabriele Russo e del responsabile di sede, Claudio Orsi, i piatti saranno elaborati all’interno delle ampie, moderne e attrezzate cucine dell’Istituto Alberghiero di Ugento. Per l’occasione, il servizio di accoglienza sarà curato dagli alunni del settore accoglienza turistica, guidati dalla docente Caterina Zocco.

Il pranzo interesserà 50 famiglie, individuate dall’assessorato ai Servizi sociali del Comune di Ugento, guidato dall’assessore Salvatore Chiga, che ha fortemente sostenuto il progetto, mettendo in atto tutte le strategie necessarie per realizzarlo concretamente, tra cui la predisposizione delle modalità di consegna a domicilio dei pasti a favore dei beneficiari, nel pieno rispetto della situazione pandemica, grazie anche alla preziosa collaborazione della Protezione Civile di Ugento.

Circa Redazione

Riprova

EVENTI PALASUMMER 27 LUGLIO – concerto LunAsud

MUSICA LIVE AL PALASUMMER CONTINUA IL CARTELLONE DEGLI EVENTI MUSICALI: SUL PALCO SALGONO “LUNASUD”, PROGETTO …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com