Neonato trovato con il cranio fracassato, identificata la madre

Un neonato con il cranio fracassato ed il cordone ombelicale ancora attaccato è stato trovato a Trapani, all’interno di un sacchetto di plastica nell’atrio di un cortile condominiale in via Francesco De Stefano.

La polizia ha identificato la madre del neonato. Si tratta di una ragazza minorenne che potrebbe abitare nello stesso edificio dove è avvenuto il ritrovamento. Gli investigatori, coordinati dal procuratore aggiunto Maurizio Agnello, non escludono che il piccolo possa essere stato lanciato da una finestra.

Ieri a Ragusa era stato trovato per caso da un passante un altro neonato ancora in vita, in un contenitore dei rifiuti. Le sue condizioni sono buone. Un passante aveva sentito un lamento indistinto provenire da un contenitore della spazzatura, aveva pensato alla presenza di un cucciolo ed aveva aperto il mastello facendo la scoperta. All’interno, sopra i rifiuti, c’era il neonato, avvolto in una coperta e infilato dentro un sacchetto.

Circa Redazione

Riprova

Camorra: appalti sanità in mano a clan, 40 misure cautelari

Dalle prime ore dell’alba di oggi, la polizia di Stato su delega della procura della …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com