‘Ndrangheta: sequestrati beni per venti milioni a imprenditore

58 unità immobiliari e produttive, appezzamenti di terreno agricolo ed altri beni per un valore di 20 milioni di euro sono stati sequestrati  dalla Dia di Reggio Calabria ad un imprenditore reggino Francesco Gregorio Quattrone, di 55 anni, già sorvegliato speciale. Quattrone è stato coinvolto nell’operazione Olimpia che negli anni 80 fece luce sulle cosche reggine, come presunto affiliato alla cosca Libri ma è stato prosciolto. Arrestato il 27 ottobre 2010 nell’ambito dell’operazione della Dia ”Entourage”, Quattrone è stato poi scarcerato per decisione del Tribunale del riesame. Il sequestro di oggi è stato disposto dal Tribunale dopo che gli accertamenti svolti dalla Dia hanno accertato una sproporzione tra i redditi dichiarati dall’imprenditore ed il suo patrimonio aziendale e personale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com