‘Ndrangheta. Confisca beni per 28 mln di euro a imprenditore ucciso

Beni per 28 milioni di euro sono stati confiscati dalla Dia di Reggio Calabria all’imprenditore Natale Princi, di 46 anni, ed agli eredi del fratello Antonino, morto il 7 maggio del 2008 all’età di 45 anni per le ferite riportate nell’esplosione di una bomba piazzata nella sua auto. Tra i beni confiscati figurano quote di società che gestiscono negozi, un fabbricato ed altre quote sociali, tra le quali quella del Delianuova calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com