‘Ndrangheta a Vibo Valentia, arrestati i vertici del clan Mancuso

Colpo ai vertici della ‘ndrangheta vibonese. Con l’operazione “Errore fatale” la polizia di Vibo Valentia ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 4 soggetti, ritenuti responsabili del tentato omicidio di Francesco Mancuso e dell’omicidio di Raffaele Fiamingo, avvenuto nel luglio 2003 e considerati tra i più influenti della criminalità organizzata calabrese.

Le indagini degli agenti delle Squadre Mobili di Vibo Valentia e Catanzaro, coordinate dal Servizio Centrale Operativo e supportate anche da dichiarazioni rese da collaboratori di giustizia, hanno permesso di accertare, spiega la polizia, che “l’omicidio era maturato per contrasti insorti nella gestione delle attività criminali tra i componenti della famiglia Mancuso, in particolare la fazione capeggiata da Ciccio Mancuso, alias Tabacco, e quella guidata da Cosmo Mancuso, alias Michele”. Arresti e perquisizioni non solo in Calabria, anche a Milano e Prato. Impiegati nel blitz quasi 50 uomini della polizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com