Navalny in piedi, ma ‘guarigione non vicina’

Alexei Navalny ha pubblicato sul suo account Instagram una nuova foto. Questa volta l’oppositore russo è ritratto in piedi, mentre scende le scale dell’ospedale la Charité di Berlino. Navalny, nel post, spiega che “la strada verso la guarigione è chiara, anche se non vicina”. “Il telefono nelle mie mani è inutile come un sasso e versarsi un bicchiere d’acqua si trasforma in una vera e propria impresa”, dice.

Navalny ha poi raccontato che “di recente” faceva fatica a “riconoscere le persone” e aveva difficoltà a parlare, anche solo a pensare una parola da scrivere su una lavagna fornita dai medici. “Ho le gambe tremanti quando salgo le scale e penso ‘dov’è l’ascensore?'”, continua Navalny, precisando che “molti problemi vanno ancora risolti”. Ma il principale, continua, è stato già risolto dai “fantastici medici” della Charité: “mi hanno trasformato da ‘persona tecnicamente viva’ a qualcuno che ha tutte le possibilità di diventare di nuovo una Forma Superiore dell’Essere della Società Moderna”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com