Napolitano ‘pressa’ i partiti: “Elezioni a primavera e con nuove regole”

 

“Elezioni? Sì, ma in primavera e con la nuova legge elettorale”. E’ il monito ai partiti del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che parlando questa mattina al Quirinale, ha chiesto ai leader delle maggiori coalizioni elettorali, che si vada al voto, solo alla scadenza naturale della legislatura e del settennato.

“C’é materia assai rilevante per l’impegno del governo e del Parlamento di qui alla scadenza naturale del mandato del governo”, ha sottolineato il Capo dello Stato. “Si vada poi a votare  sulla base delle  nuove regole” , ha  concluso Napolitano in occasione della cerimonia al Quirinale per i 150 anni della Corte dei Conti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com