Napolitano a Berlino: “l’Italia non è allo sbaraglio”

In Italia nessun rischio contagio. E’ quanto dichiara il Capo dello Stato Giorgio Napolitano a Berlino nel corso di una conferenza stampa, tenutasi dopo l’incontro con il presidente federale tedesco Joachim Gauck. Per il presidente della Repubblica, in Italia c’è da gestire un risultato elettorale complicato, ma questo non significa che il Belpaese sia allo sbaraglio.
“L’Italia non è senza governo in questo momento – ha spiegato il capo dello Stato – C’è un governo che rimane in carica fino al giuramento del nuovo esecutivo e il governo Monti rappresenterà l’Italia al Consiglio europeo di metà marzo, prendendosi tutte le responsabilità necessarie in continuità con la sua politica e consultando le forze politiche uscite dal voto”.
Quindi, rispondendo a una domanda sulle dichiarazioni del ministro delle Finanze tedesco, Schaeuble, che parlava di rischio ‘contagio’ dall’Italia all’Europa, ha assicurato che non esiste “alcun rischio: per esserci un contagio deve esserci una malattia e noi non abbiamo preso nessuna malattia. C’è da gestire un risultato elettorale complicato, c’è stata frammentazione e contrapposizione, ma non può accadere che per avere un risultato che ci lasci più tranquilli si faccia un accordo a tavolino sul risultato”. “Si è espresso liberamente il popolo, questa è la legge della democrazia, dobbiamo confrontarci rispettando la volontà degli elettori”, ha aggiunto il Capo dello Stato.
“L’Italia non può non seguire la grande strada della costruzione europea, facendo la sua parte di sacrifici e dando il proprio contributo allo sviluppo”.

Circa redazione

Riprova

Sicilia e concorsi flop alla Regione, Siad-Csa-Cisal: “Centinaia posti vacanti, si destinino agli interni”

“I concorsi indetti dalla Regione Siciliana si stanno rivelando un clamoroso flop, con centinaia di …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com