Napoli, trasportavano 160 kg sigarette contrabbando: 5 denunciati

I finanzieri della compagnia di Capodichino, congiuntamente a funzionari dell’Ufficio delle Dogane – Sot Aeroporto Capodichino (Napoli)- hanno individuato all’interno dello scalo partenopeo 5 cittadini di origine ucraina che trasportavano nei rispettivi bagagli personali complessivi chilogrammi 161,18 di sigarette di contrabbando di varie marche.In particolare, i finanzieri a seguito di attenta analisi di rischio effettuata sui nominativi delle liste passeggeri provenienti non solo da località sensibili, ma anche da aeroscali nazionali collocati in modo nevralgico per raggiungere mete internazionali, attenzionavano, tra i numerosi passeggeri in transito presso lo scalo aeroportuale campano, 5 cittadini ucraini appena giunti dalla capitale ucraina, Kiev.

La riconciliazione nazionale e l’unita’, anche tra le diverse componenti etniche, rimangono tra le principali esigenze del paese balcanico. “Questo voto e’ stato per la Macedonia del Nord la vittoria dell’unita’”, ha detto Pendarovski sottolineando che si tratta di una conferma della scelta euro-atlantica che “prescinde dalle divisioni etniche e politiche”. Il candidato sostenuto dall’Sdsm e dal Dui ha confermato che sosterra’ l’esecutivo nei progetti di riforma del paese ma sara’ innanzitutto “il presidente di tutti i cittadini” e lavorera’ “nel loro interesse”. “Vi ringrazio macedoni, albanesi, rom, turchi, bosgnacchi, valacchi e altri, che avete deciso che dovremmo continuare ad andare avanti dopo elezioni cristalline. Questa e’ una vittoria degna del nostro popolo saggio, senza riguardo dal retroterra etnico o politico; uniti andiamo avanti”, ha affermato Pendarovski.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com