Napoli. Sequestrato carico cocaina: sfumato incasso 15 mln

Questa notte i carabinieri del Nucleo Investigativo di Napoli, durante i servizi organizzati per bloccare le piazze di spaccio di Scampia e Secondigliano, che oltre alla presenza fisica sui luoghi di smercio comprendono anche indagini su movimenti apparentemente sospetti tra l’Italia e la Spagna, hanno bloccato un tir proveniente dalla Costa del Sol e guidato da Giovanni Luvino, 47 anni, di Castel Volturno (Caserta), con piccoli precedenti per contrabbando di tabacchi. Il camion trasportava un grosso carico di cartoni destinati alla trasformazione in scatolame ma i militari, grazie al fiuto di cani antidroga dell’Arma, hanno scoperto che sotto il piano di carico del mezzo pesante era stato realizzato un doppio fondo e che nello stesso c’erano ben 32 chilogrammi di cocaina purissima. L’autista è stato arrestato per traffico internazionale di stupefacente. Per la camorra di Scampia e Secondigliano, secondo i carabinieri, sono sfumati incassi per 15 milioni di euro: tanto avrebbe fruttato il carico una volta ridotto in dosi e immesso sul mercato dello spaccio al dettaglio. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com